Comune di Pieve Vergonte - Provincia Verbano Cusio Ossola - Piemonte

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Come fare per » Sismicità

Stampa Stampa

COME FARE PER

Sismicità

Descrizione:
Al fine di assicurare il rispetto delle prescrizioni dettate per le costruzioni in zone sismiche, su tutto il territorio regionale ogni costruzione, riparazione e sopraelevazione di consistenza strutturale è sottoposta all'obbligo di denuncia prima dell’inizio dei lavori ai sensi dell’art. 93 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia) e s.m.i
La denuncia rappresenta, di per sé, un adempimento obbligatorio su tutto il territorio piemontese, indipendentemente dalla zona sismica. La realizzazione di opere sottoposte agli obblighi di cui all’art. 93 del D.P.R. 380/2001 in mancanza della denuncia costituisce, infatti, violazione di legge passibile delle sanzioni previste dall’articolo 95 del D.P.R. 380/2001.

Come Fare:
Così come previsto al punto 3.3.1. delle suddette procedure, sono sottoposte rispettivamente a:

a) denuncia prima dell’inizio dei lavori ai sensi dell’articolo 93 del D.P.R. 380/2001 e controllo a campione:
tutte le opere e gli interventi relativi agli edifici e alle opere infrastrutturali strategiche e rilevanti di cui ai numeri 1.1. e 1.2 dell’Allegato 1 e le scuole di ogni ordine e grado di cui al numero 2.1, lettera a) del medesimo Allegato 1;

b) denuncia prima dell’inizio dei lavori ai sensi dell’articolo 93 del D.P.R. 380/2001:
tutte le opere e gli interventi diversi da quelli di cui alla lettera a).

Così come previsto al punto 3.3.2.
per gli interventi di cui al punto 3.3.1., lettera a), la denuncia è presentata in tre copie all’Ufficio regionale competente, così individuato:
- per le opere e gli interventi nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola, presso la Direzione Regionale Opere pubbliche, difesa del suolo, economia montana e foreste – Settore decentrato Opere pubbliche e difesa assetto idrogeologico, Via Romita 13 bis, Domodossola (Vco);

Per tutte le altre opere e interventi, la relativa denuncia è presentata in due copie all’ Ufficio comunale territorialmente competente.

Informazioni specifiche:
La denuncia rappresenta un obbligo preliminare all’inizio dei lavori strutturali.
Sono sottoposte all’obbligo di denuncia anche le varianti sostanziali al progetto di opere o interventi già oggetto di denuncia.
Per variante sostanziale si intende un complesso di modifiche al progetto originario che introduca variazioni significative degli schemi statici e /o delle distribuzioni di carico inizialmente previsti.

Il Comune di Pieve Vergonte è compreso nell'elenco dei Comuni che ricadono in ZONA SISMICA 4, di cui al punto 1.3 delle procedure di gestione e controllo delle attività urbanistico-edilizie ai fini della prevenzione del rischio sismico della Regione Piemonte.




Dove Rivolgersi:
Ufficio tecnico (vedi dettaglio e orario di apertura)

Riferimenti Normativi:
Si comunica che la nuova normativa sismica è entrata in vigore il 1° gennaio 2012.

Collegamenti:
- REGIONE PIEMONTE - Classificazione sismica del territorio piemontese
- REGIONE PIEMONTE - Procedure in abito edilizio
- REGIONE PIEMONTE - Riferimenti normativi
- REGIONE PIEMONTE - Modulistica
Documenti allegati:
File pdfProcedure di gestione e controllo delle attività urbanistico-edilizie ai fini della prevenzione (791,43 KB)


Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Pieve Vergonte, Via Dr. G. Cicoletti, 35
28886 Pieve Vergonte (VB) - Telefono: 0324/86122 Fax: 0324/86265
C.F. 00421700030 - P.Iva: 00421700030
E-mail: segreteria@comunepievevergonte.it   E-mail certificata: pievevergonte@pec.it